collinedelmonferrato

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Fratelli Gamarino

E-mail Stampa PDF

Sabato 10 dicembre 2011, presso la palestra delle scuole elementari di Gabiano, la locale società di tamburello ha presentato l’attività sportiva 2012. A fare gli onori di casa, Mario Richetta, in compagnia del Presidente Onorario Renzo Odisio e del Sindaco di Gabiano Mario Tribocco. Oltre alla presentazione delle squadre che parteciperanno ai vari campionati, la società S.T. Pro Loco Gabiano, ha proiettato un curioso documentario sulla storia tamburellistica del paese monferrino. Fotografie d’epoca, ma anche brevi filmati, hanno ripercorso più di settant’anni di passione per questo sport. Dalle prime sfide sulle piazze, alla costruzione di un vero e proprio sferisterio nel 1965 sotto la direzione di Dante Martinelli (Direttore Generale delle Aziende Agricole del Castello di Gabiano) e del Dr Aldo Grillo. Poi, una carrellata sui protagonisti succedutisi negli anni. Giocatori o semplici appassionati; dagli idoli locali ,ai primi “veneti” scesi fra queste colline per difendere i colori della società gabianese. Centinaia di incontri-sfide fino ad oggi.

Dalla vittoria al primo Torneo del Monferrato, alla serie A dei primi anni ’70 abbandonata per l’aumentare spropositato degli ingaggi e ancora il torneo delle Colline a cavallo fra gli anni ’80 e 90’ con prestigiose vittorie, mancate qualificazioni e sonore sconfitte. Infine, il punto più alto della storia recente di questa disciplina, con la vittoria del Campionato Italiano di serie D del 2000 e il mancato bis nella finale persa nel mese di ottobre dell’anno appena passato. Al termine dell’apprezzata proiezione, un ricco rinfresco offerto dalla Pro Loco di Gabiano ha allietato tutti i presenti. Ora di seguito le formazioni senior che parteciperanno all’attività federale 2012: Gabiano 1 – Serie C. Stefano Musso, Giacomo Raschio, Alessandro Gamarino, Campanella Fabrizio, Ongaro Renzo, d.t. Surian Antonio. Squadra ben attrezzata per affrontare il campionato di categoria. A fondocampo il mix esperienza (Musso) – qualità (Raschio) può dare ottimi frutti a livello di gioco. Al centro Alessandro Gamarino dovrà dimostrare maggior solidità mentale negli incontri decisivi, quelli che fanno la differenza; le doti tecniche di certo non gli mancano. Sulla linea di mezzeria, il confermato Campanella ed il ritorno di Ongaro. Nel complesso ottimo organico per future vittorie. Chi vivrà, vedrà.


Gabiano 2 – Serie C. Alessandro Bossetto, Guglielmo Ulla, Alberto Gamarino, Rodella Sandro, Anselmo Massimo, Zanotti Luca, Bruno Marco, d.t. Cavallo Pier Carlo. Squadra giovane, capace di dare spettacolo sia dentro che fuori dal campo. Bossetto, con i suoi 23 anni, sarà il veterano del terzetto arretrato, dovrà cercare di dosare l’irruenza del compagno di reparto Ulla, dotato di ottimo talento ma ancora in cerca di continuità. Al centro Alberto Gamarino (fratello minore di Alessandro) ha già dimostrato nelle finali di serie D di aver ottime doti da mezzovolo, a volte però la sola forza fisica per la risoluzione dei problemi non è la strada giusta, servirebbe ogni tanto un po’ più di fantasia nel gioco. Quattro giocatori per due posti da terzino. Rodella, dopo la stagione in crescendo cercherà di ripetersi, così come Massimo Anselmo. Per entrambi maggior concentrazione sulle palle “facili”. Zanotti e Bruno cercheranno di mettere in difficoltà mister Cavallo per guadagnarsi un posto da titolare. Se la squadra troverà il giusto equilibrio in ogni reparto, potrà essere la vera rivelazione del campionato. Circolano già insistenti voci e sfottò sul sentitissimo ed infuocato derby che vedrà di fronte le due formazioni. Le scommesse sono aperte.

Gabiano 1 – Serie D. Riva Fabrizio, Cornaglia Daniele, Mazzola Raffaele, Redi Paolo, Siciliano Luca, d.t. Gamarino Alessandro. Squadra giovane ma da non sottovalutare. Riva a fondocampo dovrà innanzitutto trovare il giusto senso della posizione, potendo contare sull’apporto di Cornaglia, suo compagno di reparto proveniente dal muro, con buone individualità. Al centro Mazzola dispone di un’ ottima tecnica con un invidiabile recupero di mancino, a volte la ricerca della giocata spettacolare lo porta a steccare, meno fronz oli e più concretezza. Davanti Redi e Siciliano cercheranno ancora di migliorarsi dopo le buone prestazioni dell stagione scorsa. Buon organico, con qualche pensiero ai posti alti della classifica. Gabiano 2 – Serie D. Bonando Gianantonio, Ferrero Carlo Eugenio, Monferrino Federico, Mezzano Samuele, Bertin Alex, Bertana Alessandro, Ganora Francesco, d.t Alessandro Bossetto, accompagnatore Monferrino Giorgio. Squadra non giovane, giovanissima. Bonando Gianantonio dovrà cercare, con allenamenti mirati e continui, di migliorare il livello di gioco della squadra, affinando in ognuno i colpi migliori. Nessuna aspirazione di vittoria, ma una continua crescita sportiva. Ai tifosi gabianesi si richiede una continua presenza negli incontri casalinghi per incitare
i giovani apprendisti. L’entusiasmo non manca.

I due fratelli Gamarino (Alessandro e Alberto) che quest'anno saranno avversari
nel campionato di serie C.